La Storia

Lo SKi Pool Canavesani (noto anche come Associazione Sci Club Canavesani) è una associazione sportiva nata nel 1974 fra tutti gli Sci Club al tempo presenti sul territorio Canavesano.

 

La  storia dello sci in Canavese ha avuto sicuramente origini precedenti. Ma escludendo il periodo pionieristico dello sci, dove esperienze comuni alle realtà prealpine ed alpine di Piemonte e Valle d’Aosta hanno lasciato traccia anche da noi, la storia moderna dello sci canavesano si caratterizza per il desiderio degli sportivi locali - amanti della montagna, fin dal secondo dopoguerra - di far nascere una manifestazione dai connotati prettamente agonistici. 

E’ su queste basi che prende il via nell’inverno 1953 la prima edizione dei Campionati Canavesani di Sci alpino. La stazione di Pila(AO) ospita la prima edizione. 

Da allora, pur in assenza di una vera e propria forma associativa di riferimento, lasciando l’organizzazione delle successive edizioni del Campionato Canavesano agli appassionati e volontari locali di Ivrea, Caluso, Montalto Dora, Rivarolo e delle vallate canavesane (Valchiusella, Valli Orco e Soana), il Campionato Canavesano di sci alpino diviene uno degli appuntamenti sportivi invernali  più importanti. All’edizione di Pila si sono susseguite altre edizioni con sedi di gara alternate fra le stazioni valdostane e quelle canavesane. In Canavese: Palit, Alpe Cialma , in valle d’Aosta Pila. Gressoney, Champorcher, Champoluc, Courmayeur, ecc.. La manifestazione veniva organizzata con cadenza annuale o biennale.

Nel 1974 nasce il POOL CANAVESANI, l’associazione degli sci club Canavesani. In concomitanza e con la fondazione ufficiale del Pool, si da corpo ed inizio ad una  manifestazione bianca itinerante sulle nevi del Canavese o nelle località più organizzate per l’evento nella vicina Valle d’Aosta (Pila, Champorcher, La Thuille, Courmayueur, Champoluc, Cervinia). Nasce la Coppa Canavese di Sci Alpino. Una manifestazione che allarga l’orizzonte e la possibilità di più confronti per gli appassionati alla ricerca di una sana e stimolante competizione.

Con la Coppa Canavese  prende il via il  “Circuito Bianco” fondato su più appuntamenti domenicali con classifiche di tappa e finali a punti, suddivisa in categorie. Una formula ancora attuale che prevede lo svolgimento delle competizioni unicamente nella specialità “Slalom Gigante”.

La storia racconta che in passato in occasione di alcune edizioni dei Campionati Canavesani si sono svolte gare anche nelle specialità Slalom Speciale e Discesa Libera. 

Dal 1974 Coppa Canavese e Campionati Canavesani sono divenuti un connubio ed un classico appuntamento sportivo, che continua a raccogliere anno dopo anno un grande numero di partecipanti. 

Di particolare rilievo ed importanza l’ultima edizione dei 52° Campionati Canavesani ( Valtournanche 17.2.2016) prima gara nella storia dell’esperienza agonistica canavesana ad essere inserita nel calendario regionale FISI–AOC, con relativo riconoscimento dei titoli assegnati.

Si chiude questa breve storia con una dedica che si manifesta in un ricordo ed un grazie per tutti  coloro che sono stati i protagonisti nella vita dell’associazione: i presidenti ed i consiglieri dei direttivi susseguitisi negli anni. A loro va il ringraziamento degli atleti e di tutti gli sportivi che hanno vissuto con loro con passione l’organizzazione ed i successi delle vittorie in tutti questi anni.

Dal 1974 lo Ski Pool Canavesani lavora ogni anno con la missione di rinnovato entusiasmo per uno degli sport più belli del mondo.

Di seguito sono menzionati i Presidenti, ma la dedica va estesa e condivisa a tutti i Direttivi e più in generale a tutti coloro che con passione hanno cooperato a vario titolo per la buona riuscita delle attività dell’Associazione.

 I PRESIDENTI

Lo SKi Pool Canavesani(noto anche come Associazione Sci Club Canavesani) è una associazione sportiva nata nel 1974 fra tutti gli Sci Club al tempo presenti sul territorio Canavesano.

La  storia dello sci in Canavese ha avuto sicuramente origini precedenti. Ma ecludendo il periodo pionieristico dello sci, dove esperienze comuni alle realtà prealpine ed alpine di Piemonte e Valle d’Aosta hanno lasciato traccia anche da noi, la storia moderna dello sci canavesano si caratterizza per il desiderio degli sportivi locali - amanti della montagna, fin dal secondo dopoguerra - di far nascere una manifestazione dai connotati prettamente agonistici.

E’ su queste basi che prende il via nell’inverno 1953 la prima edizione deiCampionati Canavesani di Sci alpino. La stazione di Pila(AO) ospita la prima edizione.
Da allora, pur in assenza di una vera e propria forma associativa di riferimento, lasciando l’organizzazione delle successive edizioni delCampionato Canavesano agli appassionati e volontari locali di Ivrea, Caluso, Montalto Dora, Rivarolo e delle vallate canavesane (Valchiusella, Valli Orco e Soana), il Campionato Canavesano di sci alpino diviene uno degli appuntamenti sportivi invernali  più importanti. All’edizione di Pila si sono susseguite altre edizioni con sedi di gara alternate fra le stazioni valdostane e quelle canavesane. In Canavese: Palit, Alpe Cialma , in valle d’Aosta Pila. Gressoney, Champorcher, Champoluc, Courmayeur, ecc.. La manifestazione veniva organizzata con cadenza annuale o biennale.

Nel1974 nasce il POOL CANAVESANI, l’associazione degli sci club Canavesani. In concomitanza e con la fondazione ufficiale delPool, si da corpo ed inizio ad una  manifestazione bianca itinerante sulle nevi del Canavese o nelle località più organizzate per l’evento nella vicina Valle d’Aosta (Pila, Champorcher, La Thuille, Courmayueur, Champoluc, Cervinia). Nasce la Coppa Canavese di Sci Alpino. Una manifestazione che allarga l’orizzonte e la possibilità di più confronti per gli appassionati alla ricerca di una sana e stimolante competizione.

Con laCoppa Canavese  prende il via il  “Circuito Bianco” fondato su più appuntamenti domenicali con classifiche di tappa e finali a punti, suddivisa in categorie. Una formula ancora attuale che prevede lo svolgimento delle competizioni unicamente nella specialità “Slalom Gigante”.
La storia racconta che in passato in occasione di alcune edizioni dei Campionati Canavesani si sono svolte gare anche nelle specialità Slalom Speciale e Discesa Libera.

Dal 1974 Coppa Canavesee Campionati Canavesanisono divenuti un connubio ed un classico appuntamento sportivo, che continua a raccogliere anno dopo anno un grande numero di partecipanti.

Di particolare rilievo ed importanza l’ultima edizione dei52° Campionati Canavesani ( Valtournanche 17.2.2016)prima gara nella storia dell’esperienza agonistica canavesana ad essere inserita nel calendario regionale FISI–AOC, con relativo riconoscimento dei titoli assegnati.

Si chiude questa breve storia con una dedica che si manifesta in un ricordo ed un grazie per tutti  coloro che sono stati i protagonisti nella vita dell’associazione: i presidenti ed i consiglieri dei direttivi susseguitisi negli anni. A loro va il ringraziamento degli atleti e di tutti gli sportivi che hanno vissuto con loro con passione l’organizzazione ed i successi delle vittorie in tutti questi anni.

Dal 1974 lo Ski Pool Canavesani lavora ogni anno con la missione di rinnovato entusiasmo per uno degli sport più belli del mondo.

Gian Carlo Tonino

PRESIDENTE DAL 1974 al 1987.

Primo Presidente dello Ski Pool Canavesani, tra i fondatori del sodalizio e gli ideatori della Coppa Canavese. A Lui si deve l'aver posto le basi per il passaggio dalla prima fase "pionieristica" ad un'organizzazione più strutturata delle attività associative e di gara. La sua attività si è sviluppata lungo due decenni, che ancora oggi sono identificati come il "periodo d'oro" dello Sci Alpino (non solo Canavesano). 

PRESIDENTE DAL 1974 al 1987.

Primo Presidente dello Ski Pool Canavesani, tra i fondatori del sodalizio e gli ideatori della Coppa Canavese. A Lui si deve l'aver posto le basi per il passaggio dalla prima fase "pionieristica" ad un'organizzazione più strutturata delle attività associative e di gara. La sua attività si è sviluppata lungo due decenni, che ancora oggi sono identificati come il "periodo d'oro" dello Sci Alpino (non solo Canavesano). 

Giacomo Vallosio

PRESIDENTE DAL 2001 al 2004

Giacomo Vallosio rappresenta la memoria storica ed è il vero "deus ex machina" dello Ski Pool Canavesani. Fa parte dell'Associazione fin dal 1974 .Oggi ricopre la carica di Presidente onorario dell’associazione. Nel 2001, dopo l'uscita di scena di Mario Capasso, ricoprì per un triennio la carica di Presidente. Senza la sua disponibilità ad adoperarsi per la causa, probabilmente sarebbe stato molto più difficile avere la piena continuità del progetto. Prezioso esperto nei rapporti con al Federazione Italiana Sport Invernali (F.I.S.I.).